Il governo Musumeci prepara la nomina del nuovo cda di Riscossione Sicilia

Irene Milisenda

Palermo

Il governo Musumeci prepara la nomina del nuovo cda di Riscossione Sicilia

Pubblicato il Gen 11, 2018
Il governo Musumeci prepara la nomina del nuovo cda di Riscossione Sicilia

Il governo Musumeci prepara la nomina del nuovo Cda di Riscossione Sicilia Spa, la società pubblica di recupero dei tributi rimasta senza vertici amministrativi dopo la legge approvata dall’Ars sulla liquidazione della Spa entro la fine di quest’anno e le dimissioni, nel novembre scorso, di Antonio Fiumefreddo, che ne era l’amministratore unico.

Adesso a mettersi a lavoro, sarà l’Assessore Gaetano Armao, che dicendosi favorevole a una costituzione in giudizio per rivendicare i diritti della Regione nei confronti di Mps, ha avviato più operazioni. La prima con il direttore generale dell’Agenzia, Ernesto Maria Ruffini. «Abbiamo concordato una rigorosa ispezione, una due diligence su conti e patrimonio». Nel frattempo, il nuovo cda andrà avanti «garantendo un servizio indispensabile per la Regione, ma anche per l’Erario dello Stato».


Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 - Iscrizione R.O.C.: 22361