Siracusa

Grida “voglio morire” e tenta suicidio, salvato da carabinieri

di Redazione
Pubblicato il Gen 3, 2017
Grida “voglio morire” e tenta suicidio, salvato da carabinieri

I carabinieri hanno tratto in salvo un marittimo che ha tentato il suicidio immergendosi nelle acque melmose delle saline di Augusta, nel siracusano.

Si tratta di un cittadino filippino, P.L., di 26 anni, imbarcato su una nave mercantile ormeggiata presso il porto commerciale di Augusta.

I militari sono giunti sul posto, dove era stata segnalata la presenza di uomo in evidente stato confusionale. Il marittimo era immerso nelle acque melmose delle saline fino alle ginocchia e gridava, in inglese, che voleva morire.

I carabinieri sono riusciti a bloccarlo e lo hanno trasportato all’ospedale “Muscatello” di Augusta, dove e’ stato ricoverato presso il reparto di psichiatria.


Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 - Iscrizione R.O.C.: 22361