Provincia

Il Comune di Naro e Girgenti Acque dovranno risarcire un cittadino

Pubblicato il Apr 29, 2016

Il Tribunale di Agrigento, in persona del Giudice, dott.ssa Cinzia Ferreri, in accoglimento del ricorso d’urgenza proposto dall’Avv. Anna Mongiovì Gaziano per conto del proprio assistito Cacciatore Rino, ha condannato il Comune di Naro e la Girgenti Acque s.p.a. a ripristinare, entro e non oltre trenta giorni decorrenti dal 21.04.2016, per lavori di importo pari ad € 12.438,63, la strada a monte dell’immobile di proprietà del sig. Cacciatore Rino (Vicolo Formica) da tempo in dissesto e la rete fognaria sottostante, che hanno determinato ormai da più di due anni, delle infiltrazioni d’acqua che hanno reso invivibile l’abitazione del sig. Cacciatore, causando gravi danni allo stesso.

Per effetto dell’ordinanza del Tribunale di Agrigento, pertanto, il Comune di Naro e la Girgenti Acque spa saranno tenuti, dopo essersi addebitati reciproche responsabilità, ad intervenire tempestivamente sui luoghi, sebbene il sig. Cacciatore Rino abbia più volte tentato una composizione bonaria della controversia.

Il Giudice ha accolto inoltre le richieste avanzate dall’Avv. Anna Mongiovì Gaziano, legale del cittadino Narese, ed ha condannato in solido il Comune di Naro e la Girgente Acque al pagamento delle spese di giudizio nonché le spese della Consulenza Tecnica d’Ufficio.

L’avv. Anna Mongiovì Gaziano ha preannunciato di adire l’autorità giudiziaria anche per il risarcimento dei danni patrimoniali e non patrimoniali subiti dal proprio assistito.


Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 - Iscrizione R.O.C.: 22361