Il marito dell’infermiera al Pm: “Non volevo uccidere Eligia”

Il marito dell’infermiera al Pm: “Non volevo uccidere Eligia”

628 views
0
SHARE
Eligia Ardita

“E’ stato un incidente, non volevo uccidere Eligia. È stato solo un incidente. Lei gridava e io le ho chiuso la bocca per non farla gridare e poi ha perso i sensi”. Ecco la confessione resa da Christian Leonardi ai magistrati sull’omicidio di Eligia Ardita, la giovane infermiera siracusana incinta di otto mesi, morta in circostanze misteriose il 19 gennaio scorso nella sua abitazione. L’uomo, dopo avere reso un’ampia confessione, è stato arrestato per omicidio volontario è procurato aborto. Il fermo di polizia giudiziaria e stato firmato dal pm Fabio Scavone. Leonardi è stato già trasferito nel carcere di Siracusa. Ad incastrarlo e convincerlo a rendere confessione spontanea sono state le indagini del Ria di Messina, guidati dal colonnello Sergio Schiavone. I carabinieri hanno trovato in casa tracce di saliva, vomito e sangue alla parete. Al momento dell’uscita dell’auto che ha condotto Leonardi dalla caserma dei carabinieri in Procura un lungo applauso ha salutato l’impegno delle forze dell’ordine. Nessuna parola fuori posto, nessun insulto. Tante lacrime.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *