Imprese agrigentine tra le meno puntali nei pagamenti

Redazione

Ultime Notizie

Imprese agrigentine tra le meno puntali nei pagamenti

di Redazione
Pubblicato il Ott 5, 2017
Imprese agrigentine tra le meno puntali nei pagamenti

“Medaglia di bronzo” per le imprese Lombarde per la puntualità dei pagamenti commerciali, mentre le aziende della provincia di Bergamo sono le più virtuose d’Italia. A rivelarlo è lo Studio Pagamenti aggiornato al 30 settembre 2017 realizzato da Cribis, società del Gruppo Crif specializzata nella business information, che analizza con regolarità i comportamenti di pagamento delle imprese italiane. L’analisi verrà presentata mercoledì 11 ottobre a Milano al Centro Svizzero (via Palestro 2, ore 9-13) nell’ambito dell’incontro “Come ridurre i tempi di incasso? Esperienze a confronto” sulle nuove tendenze nella gestione dei crediti commerciali, organizzato da Cribis e Cribis Credit Management. Secondo l’analisi, le imprese del Nord Est sono le più puntuali d’Italia, col 46,5% di pagamenti regolari e soltanto il 6,4% di ritardi gravi. Bene anche il Nord Ovest, dove le imprese virtuose sono il 43,4% e quelle gravemente ritardatarie appena il 7,3%, mentre la situazione inizia a peggiorare spostandosi nell’area del Centro, dove le performance scendono sotto la media nazionale, con il 34,5% di aziende puntuali e il 12,3% di cattivi pagatori. Il Sud e Isole, invece, si conferma l’area più in difficoltà nei pagamenti commerciali: qui solo poco più di un’azienda su quattro (il 25,9%) è virtuosa e ben il 17,3% salda i debiti con i fornitori con oltre 30 giorni di ritardo. Lo stesso divario fra Nord e Sud del paese si nota anche considerando la classifica regionale, dove il Veneto si afferma come la regione più puntuale d’Italia, con il 47,6% di pagamenti regolari e il solo 6,3% di ritardi gravi, mentre la Sicilia si guadagna la maglia nera, con soltanto il 22,2% di aziende puntuali e ben il 19,3% di cattivi pagatori. Completano le prime cinque posizioni della classifica regionale l’Emilia Romagna (47,4%), la Lombardia (47,1%), il Friuli Venezia Giulia (45,5%) e il Trentino Alto Adige (41,1%). In fondo alla classifica troviamo invece, dopo la Sicilia, la Calabria (24,3%), la Campania (24,9%), la Sardegna (26,6%) e la Puglia (28%). Fra le province, Bergamo registra la performance migliore per puntualità in Italia. Seguono nella top ten Brescia, Sondrio, Lecco, Mantova, Vicenza, Treviso, Trento, Como e Varese. Le imprese di Enna sono invece le meno puntuali, seguite da quelle di Reggio Calabria, Messina, Agrigento e Palermo.


Dal Web


  • Ultime Notizie

    M5S, l’esclusione Dalli Cardillo: “Fuori per il caso La Gaipa, sono stato tradito”

    Pubblicato il 21 01 2018

    Erano tre le preferenze che ciascun iscritto poteva esprimere nei confronti di un candidato. Un sistema sicuramente innovativo nel panorama democratico italiano che - però - ha presentato anche alcune problematiche “tecniche”: soprattutto nelle prime ore di mercoledì - primo giorno di votazion..

    Continua a Leggere

  • Ultime Notizie

    Porto Empedocle, secondo giorno di sciopero degli operatori ecologici

    Pubblicato il 21 01 2018

    Niente raccolta dei rifiuti a Porto Empedocle per il secondo giorno di fila: non c’è stata la fumata bianca dopo l’incontro - avvenuto nella mattinata di ieri - tra il primo cittadino Ida Carmina e i lavoratori che protestano per il ritardo nel pagamento degli stipendi. Secondo giorno di sciope..

    Continua a Leggere

  • Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 - Iscrizione R.O.C.: 22361