Incendi: e’ gia’ emergenza in Sicilia, solo ieri 190 roghi

Redazione

focus

Incendi: e’ gia’ emergenza in Sicilia, solo ieri 190 roghi

di Redazione
Pubblicato il Giu 8, 2018
Incendi: e’ gia’ emergenza in Sicilia, solo ieri 190 roghi

Il caldo, lo scirocco e i piromani in azione in Sicilia. Cosi e’ gia’ emergenza incendi nell’Isola. I vigili del fuoco rendono noto che solo ieri sono stati oltre 190 gli interventi per incendi boschivi. Le province piu’ colpite quelle di Ragusa, Catania, Caltanissetta e Agrigento. Criticita’ soprattutto nel Ragusano dove ieri sono stati impiegati due Canadair e un elicottero, e sono state evacuate ottocento persone del Club Med. In nottata e’ stato spento l’ultimo focolaio e si e’ tornati alla normalita’, spiegano dalla centrale operativa. Nel comune di Scicli le fiamme nel canneto di contrada Pisciotto hanno determinato disagi per i residenti e per chi transitava in quel territorio a causa del denso fumo, per questo e’ stato necessario chiudere alcune strade. I vigili del fuoco del Comando di Catania, sono stati impegnati in circa 50 interventi di soccorso a fronte di centinaia di chiamate ricevute dal numero del 112. Le maggiori criticita’ a Librino e nei paesi etnei, Gravina, Belpasso, Biancavilla, con fiamme e notevoli quantita’ di fumo che, in qualche caso, hanno minacciato direttamente le abitazioni. La squadra del distaccamento di Acireale e’ intervenuta per un incendio di vegetazione e sterpaglie che minacciava diverse abitazioni a San Giovanni Galermo. L’intervento tempestivo ha scongiurato che le fiamme coinvolgessero le palazzine piu’ prossime ai focolai che, a causa della presenza di rifiuti e plastica, hanno sviluppato un’intensa colonna di fumo scuro. Spento un rogo di vegetazione e sterpaglie che minacciava direttamente l’istituto scolastico comprensivo “Federico di Svevia”, a Mascalucia.


Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 -
Numero telefonico: 351 533 9611- 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 -
Iscrizione R.O.C.: 22361 - Registrazione al Tribunale di Agrigento n. 264/04