Sicilia

Inchiesta “Do ut des”: interrogati Crocetta e Monterosso

di Redazione
Pubblicato il Nov 12, 2015
Inchiesta “Do ut des”: interrogati Crocetta e Monterosso

“Come teste sono vincolato al rispetto del segreto istruttorio”. E’ quanto si limita a dire il presidente della Regione siciliana, Rosario Crocetta, ascoltato come persona informata sui fatti, assieme al segretario generale di Palazzo d’Orleans Patrizia Monterosso, dagli ufficiali del Nucleo polizia tributaria della Guardia di Finanza nell’ambito dell’inchiesta che ieri ha portato alla sospensione dalle funzioni della dirigente regionale Anna Rosa Corsello, indagata per istigazione alla corruzione. Alla domanda se oltre agli investigatori fosse presente anche il procuratore aggiunto di Palermo Dino Petralia, che coordina l’inchiesta, Crocetta risponde: “Non posso dire nulla”.


Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 - Iscrizione R.O.C.: 22361