Incidente di Canicattì, bimbo di 11 anni grave: è in prognosi riservata

Incidente di Canicattì, bimbo di 11 anni grave: è in prognosi riservata

0
SHARE
L'incidente lungo la vecchia Ss 640

Sono peggiorate le condizioni di uno dei coinvolti nell’incidente che domenica scorsa è costato la vita a Elena Giardina, la mamma di 38 anni morta a seguito delle gravissime ferite riportate. Si tratta di un bambino di 11 anni che viaggiva con la famiglia, papà, mamma e altri due fratelli, nell’altra auto “protagonista” del sinistro, la Renault Megane condotta da un uomo di Canicattì. Il bimbo si è aggravato e i medici dell’ospedale Barone Lombardo di Canicattì lo hanno trasferito all’ospedale Pappalardo di Messina dove si trova ricoverato in prognosi riservata. Intanto la salma di Elena Giardina è stata riconsegnata ai familiari da parte della Procura della Repubblica di Agrigento che ha aperto un fascicolo d’inchiesta a carico di ignoti per omicidio colposo.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY