La Ford del giudice Livatino “trattenuta” da un erede

Redazione

IN EVIDENZA

La Ford del giudice Livatino “trattenuta” da un erede

di Redazione
Pubblicato il Dic 17, 2017
La Ford del giudice Livatino “trattenuta” da un erede

La Ford Fiesta del giudice Rosario Livatino, dichiarata di “interesse culturale” e soggetta a vincolo secondo quanto disposto, con apposita firma, dal Dirigente Genrale Gaetano Pennino, ai sensi dell’articolo 10 del Codice dei Beni Culturali e paesaggistici, ancora non è stata consegnata.

La vettura sulla quale il giovane magistrato viaggiava quando fu ucciso, nel settembre del 1990, è trattenuta da uno degli eredi che non ha ancora provveduto alla consegna, non accogliendo l’invito delle associazioni e degli altri eredi di donarla in vista della realizzazione di un museo dedicato al “giudice ragazzino”.

 


Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 - Iscrizione R.O.C.: 22361