Agrigento

La Gaipa verso la sospensione dal Movimento 5 Stelle. Fava: “Occorre una selezione meno formale e più di merito”. 

Si va verso la sospensione dal Movimento 5stelle di Fabrizio La Gaipa, l’imprenditore arrestato con l’accusa di estorsione e primo dei non eletti nella provincia di Agrigento alle scorse elezioni regionali siciliane. E’ quanto si apprende da fonti del Movimento.

Continuano i commenti da parte delle forze politiche e in merito interviene Claudio Fava vice presidente della commissione parlamentare Antimafia e candidato della sinistra alla Presidenza della Regione siciliana alle regionali dello scorso 5 novembre, che ad Adkronos dice:  “E’ conferma che la selezione dei candidati e dei gruppi dirigenti deve passare da un vaglio più attento e meno formale. Non basta semplicemente il certificato dei carichi pendenti. E’ una buona lezione di vita – aggiunge -. Insegna che i meccanismi di selezione della classe dirigente devono essere meno leggeri, meno affidati al circolo degli amici e più improntati a una comunanza di lavori e battaglie. Serve non solo un’onestà formale ma anche una qualità morale. Io posso garantire su molti dei miei candidati perché li ho personalmente conosciuti, siamo stati insieme protagonisti di battaglie comuni e di un racconto condiviso. Se c’è una lezione che si può trarre da questa notizia è proprio questa: occorre una selezione meno formale e più di merito”. 

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *

Grandangolo Agrigento il sito di notizie, attualità, cronaca, mafia della provincia di Agrigento e della Sicilia Direttore: Franco Castaldo E-mail: GRANDANGOLOAGRIGENTO@GMAIL.COM

Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 - Iscrizione R.O.C.: 22361

To Top