La Polizia e tutte le forze dell’ordine insieme nel nome di Alfonso Capraro (video e fotogallery)

Irene Milisenda

Agrigento

La Polizia e tutte le forze dell’ordine insieme nel nome di Alfonso Capraro (video e fotogallery)

Pubblicato il Ago 12, 2018
La Polizia e tutte le forze dell’ordine insieme nel nome di Alfonso Capraro (video e fotogallery)

Due giornate di sport e di legalità.  Giunti alla terza edizione, ieri si è svolto ad Agrigento presso la struttura della Polisportiva Villaggio Perruzzo,  in presenza dei familiari di Capraro, del  Questore di Agrigento Maurizio Auriemma, del prefetto Dario Caputo, dell’Assessore Gabriella Battaglia, dell’assessore Gerlando Riolo, il memorial per ricordare Alfonso Capraro, il poliziotto rimasto vittima in un tragico incidente stradale mente rientrava a casa al termine del servizio. La Polizia di Stato-Questura di Agrigento insieme all’associazione G.I.S.e di Agrigento con il suo presidente Sandro Bennici, hanno organizzato un  torneo di calcio, che ha visto la  Polizia di Stato, Polizia Penitenziaria, Carabinieri, Polizia Municipale, Guardia Di Finanza, Guardia Costiera, Vigili del Fuoco e Magistrati, cimentarsi in un leale confronto sul campo affinchè ci sia sempre la volontà di continuare nella tradizione di questa manifestazione.

Il momento più emozionante, sicuramente, il calcio d’inizio dato dal piccolo Alfonso jr, figlio di Alfonso Capraro, che a guardarlo non si può far altro che rivedere in lui suo padre, nella sua classica espressione con quel sorriso contagioso e simpatico.

 

“Cogliamo l’occasione per ricordare un collega, un bravissimo poliziotto, ha dichiarato il Questore Auriemma, vogliamo porre l’accento ancora una volta sull’importanza dello sport nella vita di ognuno di noi, riconoscendo l’importanza di alcuni valori quali la prevenzione, l’aggregazione sociale, la costanza, e chiamare tutti a stare dalla stessa parte, quella della legalità”.  

Il torneo si è concluso ieri sera. La squadra della polizia penitenziaria ha sconfitto in finale, ai calci di rigore,  la Guardia costiera. Terza classificata la Guardia di finanza che ha battuto nella finale  i vigili del fuoco.

 


Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 - Iscrizione R.O.C.: 22361