L’Akragas pareggia ed entra nella storia: è Lega Pro

L’Akragas pareggia ed entra nella storia: è Lega Pro

453 views
0
SHARE
Il selfie di Maraucci sancisce la promozione dell'Akragas in LegaPro

FAI CLIC E SEGUI LA DIRETTA

campo

Il gol del pareggio di Lele Catania
Il gol del pareggio di Lele Catania

fossa

Palla al centro dopo il gol dell'Hinterreggio
Palla al centro dopo il gol dell’Hinterreggio

gol hinterr

 

Campionato di serie D girone I 32esima giornata:

Hinterreggio – Akragas 1-0 (Corso al 34’, Catania al 55′)

Marcianise – Comprensorio Montalto 0-0
Nerostellati Frattese – Battipagliese 0-2
Noto – Roccella Jonica 0-0
Nuova Gioiese – Agropoli 0-0
Orlandina – Sorrento 0-4
Rende – Leonfortese 3-0
Tiger Brolo – Due Torri 0-0
Torrecuso – Neapolis 3-0.

Cronaca della partita Hinterreggio – Akragas:

– Tifosi dell’Akragas pronti per la festa. Esultano, cantano e ballano per la vittoria del campionato.

– Siamo al 90′, e arriva lo spumante in panchina.

– Al 78′ Feola sostituisce Catania con Bonaffini. Manca poco all’apoteosi.altro selfie

– Superata la mezz’ora della ripresa le due squadre sembrano accontentarsi, all’Akragas basta un pareggio per dare il via alla festa.

– Seconda sostituzione nella formazione biancoazzurra, esce Meloni, dentro Longoni.

– Primo cambio nell’Akragas, Feola manda in campo Arena, fuori Tiscione.akra4

– L’Akragas sfiora il vantaggio con Meloni, al 65′. Si rimane sull’1-1.

– In tribuna si grida e si ringrazia San Calogero “Evviva San Calo”.

– Al 55′ pareggio dell’Akragas con Lele Catania, rete che può valere la Lega Pro. Poi tutti intorno a Maraucci, che con il telefonino scatta un selfie.

– Al 54′ tiro di Savanarola, il portiere Parisi ci mette i pugni e allontana la minaccia.

– I tifosi biancoazzurri chiedono il “miracolo” a San Calogero.akra3

– La sfortuna frena l’Akragas, tiro a botta sicura di Tiscione a porta vuota e sulla linea ci arriva un difensore di casa.

– Iniziato il secondo tempo. All’Akragas serve necessariamente un pareggio per poter festeggiare matematicamente la promozione in Lega Pro.– Finito il recupero si va negli spogliatoi, finale primo tempo Hinterreggio – Akragas 1-0.

– All’ultimo secondo un’altra parata di Parisi su tiro di Meloni. E’ un assedio quello dell’Akragas.

– In chiusura di tempo ancora una parata capolavoro del portiere Parisi.

– Subito la risposta dell’Akragas con un colpo di testa di Chiavaro, palla che si stampa sulla traversa. Siamo al 36′.

– Un po’ a sorpresa al 34′ l’Hinterreggio si porta in vantaggio con Corso su assist di Forgione.

– Al 28′ ci prova ancora Savanarola, bella la parata del portiere calabro, che respinge, e da pochi passi Meloni non riesce a metterla dentro.

– Palla gol per l’Akragas al 22′, colpo di testa di Savanarola, grande la risposta del portiere avversario Parisi.

– I tifosi dell’Akragas, cantano e incitano i loro beniamini, non si fermano un attimo…..stupendo.

– Se ne vanno i primi 15 minuti, con la formazione di Feola, che tiene il pallino del gioco in mano. Ma non ci sono state grandi occasioni da rete da ambo le parti.

– Partita iniziata.

– Clima straordinario sulle tribune dello stadio, con i tifosi biancoazzurri scatenati con bandiere e sciarpe al vento. Tifo da pelle d’oca. foto

– Basta un punto all’Akragas per il salto di categoria in Lega Pro. Il tecnico Vincenzo Feola, non si fida e manda in campo la formazione tipo. Sugli spalti dello stadio “Ninetto Muscolo” di Roccella Jonica, un migliaio di tifosi dell’Akragas.

 

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *