L’ambasciatore egiziano in Italia Hisham Badir ospite di Agrigento

Diego Romeo

Agrigento

L’ambasciatore egiziano in Italia Hisham Badir ospite di Agrigento

di Diego Romeo
Pubblicato il Nov 5, 2018
L’ambasciatore egiziano in Italia Hisham Badir ospite di Agrigento

Ospite di Agrigento, l’ambasciatore egiziano in Italia Hisham Badir, stamane è stato in visita alla Valle dei Templi.

Giunto ad Agrigento con la consorte, l’ambasciatore è stata accompagnato  in visita ai templi dal direttore del Parco archeologico, Giuseppe Parello e dal presidente del Cepasa Paolo Cilona. Insieme all’ambasciatore il Cavaliere di Gran Croce Eugenio Benedetti Gaglio invitato da Cilona a omaggiare la memoria del nonno, il medico agrigentino Empedocle Gaglio fondatore in terra d’Egitto di un grande ospedale che ancora oggi rappresenta la punta di diamante della sanità egiziana.

L’ambasciaore Badir si è soffermato in visita  al Sarcofago di Fedra nella chiesa di San Nicola, ad accoglierlo don Lillo Argento che ne ha illustrato la storia e infine al Museo archeologico.

Dopo l’incontro in Comune con il sindaco della città dei templi, Lillo Firetto, dove sono state gettate le basi per una futura collaborazione sul piano culturale, l’ambasciatore egiziano assieme al sindaco e al prefetto, ha scoperto una lapide marmorea  in via San Giuseppe collocata sulla facciata della casa che diede i natali all’illustre agrigentino, per iniziativa di Paolo Cilona presidente del Cepasa. Nel pomeriggio al Circolo Empedocleo di Agrigento l’ambasciatore Badir e Benedetti Gaglio  il sindaco e Gaetano Allotta hanno partecipato ad una cerimonia spettacolo in onore di Empedocle Gaglio e assisteranno ad un filmato che ricorda l’operato  del nostro illustre concittadino, “egiziano di Agrigento” la cui casa natale si trovava in via san Giuseppe, proprio dinanzi il Circolo Empedocleo.


Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 -
Numero telefonico: 351 533 9611- 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 -
Iscrizione R.O.C.: 22361 - Registrazione al Tribunale di Agrigento n. 264/04