Provincia

Lampedusa, continua ricerca marinaio disperso: peschereccio affondato a 70 metri di profondità

Si e’ dovuto attendere un lieve miglioramento delle condizioni del mare, previsto a partire da mezzogiorno e fino alle 15, per tentare di far immergere il robot della Guardia costiera che dovra’ scandagliare l’area – a circa 4 miglia e mezzo dalla costa di Lampedusa (Ag) – dove nella notte fra lunedi’ e ieri si e’ inabissato il peschereccio “Giacomo Maria”. Nel naufragio e’ disperso Francesco Solina di 51 anni. Nell’area dell’incidente sono presenti quattro sommozzatori della Guardia costiera di Messina. Il robot registrera’ tutto quello che e’ visibile e la guardia costiera decidera’ come procedere. Le ricerche del disperso sono effettuate in superficie con due motovedette della Capitaneria di porto di Lampedusa e con un Atr. Niente e’ stato pero’ avvistato e sembra farsi sempre piu’ strada l’ipotesi che il marinaio possa essere rimasto incastrato nel peschereccio affondato. Determinante sara’ pertanto l’utilizzo del robot che si calera’ fino ad una profondita’ di circa 67 metri dove l’imbarcazione si e’ adagiata. Calmandosi il mare, la visibilita’ delle telecamere del robot aumentera’. Le ricerche del disperso sono coordinate dalla Capitaneria di Palermo e di Roma

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *

Most Popular

Grandangolo Agrigento il sito di notizie, attualità, cronaca, mafia della provincia di Agrigento e della Sicilia Direttore: Franco Castaldo E-mail: GRANDANGOLOAGRIGENTO@GMAIL.COM

Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 - Iscrizione R.O.C.: 22361

To Top