Lampedusa, sindaco Nicolini: “No alla riapertura centri identificazione ed espulsione”

Lampedusa, sindaco Nicolini: “No alla riapertura centri identificazione ed espulsione”

268 views
0
SHARE
Giusi Nicolini, sindaco di Lampedusa

Il sindaco di Lampedusa, Giusi Nicolini, e’ contraria alla riapertura dei Cie, i centri di identificazione ed espulsione dei migranti. “I Cie hanno gia’ fallito in passato e riaprirli non potra’ fare altro che riaprire vecchie ferite – ha dichiarato in un’intervista a ‘Il Mattino’ -. In termini di rimpatri non ne trarremo alcun beneficio. Ma i territori ne pagheranno la rinascita a caro prezzo: i centri di espulsione non faranno altro che fomentare incendi, rivolte, suicidi e problemi di ordine pubblico sul territorio. Comprendo l’esigenza del governo di rispondere a un’emergenza reale, legata al senso di insicurezza dei cittadini – ha osservato Nicolini – ma la soluzione individuata e’ un vicolo cieco che non porta da nessuna parte”. Nemmeno la creazione di Cie di piccole dimensioni puo’ aiutare. “Se parliamo di delinquenti e’ il carcere il luogo giusto per detenerli ed e’ in carcere che dobbiamo trovare soluzioni che contrastino la radicalizzazione di soggetti a rischio. Se non parliamo di delinquenti – ho sottolineato Nicolini – tenere recluse persone innocenti in una sala d’attesa dalla quale non sanno quando e se usciranno, e’ illegittimo”.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *