Lavoro, netturbini si incatenano a Lampedusa: protesta per lo stipendio

Lavoro, netturbini si incatenano a Lampedusa: protesta per lo stipendio

0
SHARE
Raccolta rifiuti (archivio)

Dieci netturbini e le loro famiglie si sono incatenati di fronte i cancelli della discarica di contrada Imbriacola a Lampedusa (Ag). Non percepiscono lo stipendio dallo scorso aprile. Sull’isola, ieri pomeriggio, e’ arrivata una task force dell’Iseda, l’impresa che si occupa della raccolta dei rifiuti, contro l’astensione collettiva e ad oltranza decisa dagli operatori ecologici. Astensione che viene ritenuta “arbitraria”. “I lavoratori – spiega dall’Iseda – hanno proclamato ed effettuato uno sciopero l’11 ed il 12 luglio rivendicando il pagamento degli stipendi per i mesi di aprile e maggio. Ieri, senza preventiva comunicazione, si sono arbitrariamente astenuti dal lavoro”.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY