Lega Pro, Daniele Marino salva, in extremis, l’Akragas : 1 – 1...

Lega Pro, Daniele Marino salva, in extremis, l’Akragas : 1 – 1 con il Taranto

Condividi
Il gol del pareggio di Daniele Marino

Il gol del vantaggio del Taranto con Alessio Viola
Il gol del vantaggio del Taranto con Alessio Viola

Agrigento. L’Akragas raggiunge un pareggio, allo scadere, contro un vivace Taranto grazie alla quinta marcatura di capitan Marino, vero difensore-bomber. I padroni di casa, inoltre, mantengono l’imbattibilità all’Esseneto. Molte le imperfezioni da correggere che si sono palesate nel match di oggi: troppi errori in fase di impostazione. Domenica prossima gli agrigentini saranno impegnati nella delicata trasferta di Matera.

PRIMO TEMPO. Come ormai consuetudine all’Esseneto, l’Akragas lascia il pallino del gioco agli avversari che, almeno nelle prime fasi della partita, sembrano più tonici e propositivi. Si gioca davanti a poco più di 1000 spettatori, numero che ha tradito le attese della società. Al quarto d’ora di gioco non si registrano particolari occasioni e, anzi, sono con il contagocce i tiri in porta. il Taranto, però, appare più vivace. Ancora gli ospiti ci provano sulla destra con De Giorgi che entra in area e si porta fino al fondo del campo disegnando una traiettoria che raggiunge Alessio Viola: sforbiciata e gol del vantaggio: 0-1. La risposta dell’Akragas è affidata a Salvatore Cocuzza che con un destro potente impegna Maurantonio che devia in angolo. Termina senza recupero il primo tempo.

SECONDO TEMPO. La musica non cambia nella ripresa: Taranto che fa la gara, Akragas troppo timida. I padroni di casa palesano tutte le difficoltà nell’impostazione di gioco. Molta sufficienza e poca cattiveria. Il Taranto va vicinissimo al raddoppio con Mauro Bollino: l’attaccante palermitano, con una splendida rovesciata dall’interno dell’area, centra in pieno il palo che grazie Pane. Di Napoli corre ai ripari cercando di dare slancio ai suoi: esordio per Thiago Chazè; dentro Cochis e Salvemini. Le soluzioni dell’allenatore agrigentino sembrano non dare i frutti sperati ma, proprio nel finale, accade l’impossibile. Calcio d’angolo per i padroni di casa che, a 6 minuti dalla fine della partita, raggiungono il pareggio: sponda sul primo palo con Marino che si fa trovare pronto, in ribattuta, sul secondo. L’Akragas agguanta il pareggio con il capitano, Daniele Marino: per lui quinto gol in stagione.

AKRAGAS. Pane,Sepe,Russo,Salandria,Riggio,Carrotta,Zanini,Gomez,Cocuzza,Longo

TARANTO.  Maurantonio,De Giorgi,Nigro,Sampetro,Pambianchi,Magnaghi,Bollino,Balzano,Garcia,Bobb,Viola.

 

10° GIORNATA:
AKRAGAS – TARANTO 1-1 (Viola 21°, Marino 85°)
FONDI – SIRACUSA 2-0
FRANCAVILLA – VIBONESE 3-1
MESSINA – CASERTANA (16.30)
PAGANESE – JUVE STABIA (16.30)
CATANIA – LECCE 2-0
CATANZARO – MELFI 2-2 (Giovinco 8°, Pompilio 13°)
FIDELIS ANDRIA – COSENZA (20.30)
FOGGIA – MONOPOLI (20.30)
REGGINA – MATERA (20.30)

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *