Lega Pro, una giornata “biancazzurra”: tantissimi i gol degli “ex” Akragas

Lega Pro, una giornata “biancazzurra”: tantissimi i gol degli “ex” Akragas

0
SHARE
Il pianto di Andrea Straniti

L’ottava giornata di Lega Pro, girone C, conclusasi ieri, è stata una tra le più prolifiche, in termini di reti segnate, dall’inizio della stagione.

Un dato che sicuramente non passerà inosservato, oltre a far scappare qualche sorriso, è la straordinaria frequenza con la quale  ieri sono andati a segno “ex” giocatori dell’Akragas, oggi impegnati in altre squadre.

Emanuele CataniaAd aprire le danze di questa personalissima statistica è stato Emanuele Catania, ex centrocampista offensivo dell’Akragas, oggi in forza ai “cugini” del Siracusa: con la sua doppietta, gli aretusei hanno conquistato la prima vittoria stagionale per 2-1 sul Matera.

di graziaProtagonista assoluto del derby tra Catania e Messina, giocato al Cibali ieri pomeriggio, è stato il baby talento Di Grazia. Lo scorso anno in prestito ad Agrigento, autore di una seconda parte di stagione da protagonista, Di Grazia ha messo a segno una tripletta che ha permesso agli etnei di sbarazzarsi dei peloritani per 3-1.

L'attaccante agrigentino Saraniti autore del gol ad AgropoliCi spostiamo adesso a Vibo Valentia dove il beniamino di casa porta il nome di Andrea Saraniti. L’ex centravanti dell’Akragas, che ad Agrigento ha lasciato un pezzo di cuore, ha siglato una doppietta decisiva per il pareggio casalingo dei calabresi sulla capolista Lecce.

 

 

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *