Agrigento

L’ex sindaco di Agrigento, Lillo Sodano assolto dall’accusa di concorso esterno in associazione mafiosa

L’ex sindaco di Agrigento e già senatore della Repubblica, Calogero Sodano è stato assolto poco fa, con formula ampiamente liberatoria, dall’accusa di concorso esterno in associazione mafiosa.

A pronunciare la sentenza è stato il Gup del Tribunale di Palermo, Sergio Ziino, al termine di una lunga camera di consiglio.

Per Sodano finisce un incubo, anche se si ha solo sentenza di primo grado.

Sodano è stato difeso dagli avvocati  Nino Mormino e Salvatore Pennica.

E Calogero Sodano commenta:

“Si conclude oggi un processo che non sarebbe mai dovuto incominciare, considerate l’assurdità, l’infondatezza e l’ingiustizia delle accuse mossemi. Ancora oggi, nonostante la profonda soddisfazione di vedere riconosciuta la mia innocenza, non posso sottacere l’amarezza di averla vista messa in discussione con accuse che per la loro intrinseca falsità non mi hanno mai sfiorato e mi sono mai appartenute. La mia distanza personale e politica dalla criminalità è documentata da tutto il mio percorso umano ed amministrativo durante il quale, con le mie scelte sempre improntate a coraggio civile, ho rischiato in prima persona, lasciandomi guidare soltanto dalla mia forza morale, dalla mia correttezza e dall’amore per la mia città.

È stata già una immensa ingiustizia essere anche solamente accostato ad un mondo e ad un sistema di pensiero che non soltanto ho rifiutato, ma anche combattuto.

Credo che la mafia venga favorita, ed indirettamente aiutata, quando si accusano persone innocenti e per finalità calunniatorie, denigratorie e sostanzialmente criminali, magari dettate da meri tornaconti personali, si montano processi che non hanno alcun fondamento.

Il tempo è galantuomo e oggi, a distanza di 20 anni dall’inizio del mio mandato di sindaco di Agrigento, tante posizioni si sono ribaltate, tanti giudizi sono stati rivisti, tante verità sono state acclarate.

A mio sostegno, in questi anni, non è mai mancato l’affetto e la stima della gente che ha sempre creduto in me e non nelle accuse rivoltemi. E che ha saputo distinguere tra infamie e verità.

Ringrazio i miei avvocati Antonino Mormino e Salvatore Pennica che con grande impegno, professionalità e dedizione alla verità hanno contribuito a salvaguardare la mia onorabilità e a fare trionfare la giustizia”.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *

Grandangolo Agrigento il sito di notizie, attualità, cronaca, mafia della provincia di Agrigento e della Sicilia Direttore: Franco Castaldo E-mail: GRANDANGOLOAGRIGENTO@GMAIL.COM

Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 - Iscrizione R.O.C.: 22361

To Top