Apertura

Licata, 15enne aggredisce carabinieri con un coltello: arrestato

di Redazione
Pubblicato il Gen 4, 2016
Licata, 15enne aggredisce carabinieri con un coltello: arrestato

Un ragazzo di 15 anni di Marsala, F. R., ospite in una comunità d’accoglienza per minorenni, è stato arrestato dai carabinieri di Licata per avere minacciato i militari con un coltello. Per lui è scattata l’accusa di minaccia, violenza e resistenza a pubblico ufficiale; lesioni personali, tentato furto con strappo aggravato e porto illegale di armi da punta e taglio. Per un 16enne, G. M. invece, è scattata la denuncia di minaccia e oltraggio a pubblico ufficiale. I militari sono intervenuti in una comunità per minorenni in via Borromini, dove era stata segnalata un’accesa lite tra alcuni ospiti della struttura.

Una volta giunti sul posto i carabinieri sono stati aggrediti dal 15enne il quale, impugnando un coltello, aveva già terrorizzato alcuni volontari della struttura. Disarmato dai carabinieri, il ragazzo è stato bloccato dopo una violenta resistenza, durante la quale ha tentato di strappare la fondina con la pistola d’ordinanza di uno dei militari. Il coltello è stato posto sotto sequestro. Uno dei carabinieri è stato costretto a ricorrere alle cure mediche al pronto soccorso dell’ospedale civile “San Giacomo d’Altopasso”. L’arrestato, espletate le formalità di rito, è stato condotto all’Istituto di Pena Minorile “Malaspina” di Palermo, in attesa dell’udienza di convalida.


Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 - Iscrizione R.O.C.: 22361