Licata, Cambiano invita Renzi: “Venga a vedere i danni del maltempo”

Licata, Cambiano invita Renzi: “Venga a vedere i danni del maltempo”

0
SHARE
Angelo Cambiano, sindaco di Licata

Dopo i primi atti adottati sin da sabato, giorno in cui Licata è stata investita da una tromba d’aria che ha arrecato ingenti danni al patrimonio pubblico e privato, il Sindaco Angelo Cambiano, questa mattina ha ufficialmente invitato il Presidente del Consiglio dei Ministri, Matteo Renzi, a visitare il nostro territorio comunale per “valutare direttamente il danno arrecato alla Città e la tragedia che stanno vivendo migliaia di famiglie di produttori agricoli, già fase di raccolta dei prodotti, per i quali hanno investito economie e fatiche di un’intera stagione”.

Inoltre, il primo cittadino ha chiesto alla Presidenza del Consiglio “di vagliare con cortese urgenza l’appello che giunge da Licata, e di disporre qualsiasi atto che dia risposte certe a tutta la cittadinanza ed, in particolare, ad un intero settore su cui si basa l’attività economica di un intero territorio”.

Nella nota indirizzata a Renzi, il Sindaco lo ha informato del fatto di avere già avviato la procedura per la richiesta dello stato di calamità naturale, e di avere già rappresentato al Presidente della Regione, agli Assessori Regionale all’Agricoltura, al Territorio ed all’Ambiente, nonché al Prefetto ed alla Protezione Civile il grave danno registrato in Città a causa della tromba d’aria: 15 feriti che, fortunatamente, hanno riportato solo lievi contusioni, case scoperchiate, alberi abbattuti, scuole chiuse, traffico bloccato, barche a vela sospinte fuori dal porticciolo, ed il duro colpo inferto al sistema produttivo agricolo a causa delle serre, dei tunnel e degli impianti devastati dallo straordinario evento atmosferico che ha messo in ginocchio non solo il comparto agricolo ma l’intera economia cittadina.

Infine, il presidente del Consiglio è stato informato anche sugli interventi effettuati dall’Amministrazione comunale, dal Comando di Polizia Municipale e dal dipartimento di Protezione Civile che, data l’eccezionalità dell’evento, si sono avvalsi anche dell’utilizzo di un drone per riprendere dall’alto i danni creati dalle forti raffiche di vento e verificare l’estensione del territorio colpito direttamente.

Intanto, nel pomeriggio di oggi, alle ore 17,00, presso la sala convegni dell’ex Convento del Carmine, l’Amministrazione comunale incontrerà i produttori per illustrare loro l’iter delle procedure avviate per la richiesta del riconoscimento dello stato di calamità naturale.

Domani (martedì), pomeriggio, il Consiglio Comunale, alle ore 18,00, si riunirà in seduta urgente presso l’Aula Capitolare dell’ex Convento del Carmine, per la trattazione di un solo punto all’ordine del – Grave situazione di difficoltà e disagio economico creatasi nel territorio di Licata a causa della tromba d’aria del 10/4108/2015

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *