Licata, Comitato No Tav incontra il sindaco Cambiano

Licata, Comitato No Tav incontra il sindaco Cambiano

0
SHARE

In mattinata una folta delegazione del Comitato NoTriv Licata ha incontrato il sindaco Angelo Cambiano presso l’aula consiliare per esortare l’amministrazione a mantenere alta l’attenzione e a rafforzare la posizione di contrarietà ai progetti di prospezione, perforazione e coltivazione di pozzi di idrocarburi, di qualsivoglia forma di attività estrattiva e, nello specifico, riguardo al progetto denominato Offshore Ibleo.

A tal proposito il Comitato ha consegnato un modello di ordinanza sindacale già adottato da alcuni comuni della costa ionica calabrese, interessati dalla stessa problematica, affinché anche il nostro Comune adotti tale provvedimento. Nello specifico l’ordinanza vieterebbe, facendo leva sul c.d. principio di precauzione, l’esecuzione di ogni lavoro di installazione di macchine e/o attività presupposta, connessa e consequenziale alla ricerca di idrocarburi solidi, liquidi e gassosi e collegate alle attività di ispezione e trivellazione nel mare antistante le nostre coste.

Oltre a ciò, è stato richiesto: un elenco con tutte le istanze di ricerca e di prospezione di idrocarburi presentate al Comune di Licata al fine di opporsi ad ognuna di esse con specifiche osservazioni tecniche entro i termini previsti dalla legge, nonché, la divulgazione di ogni scadenza che riguardi l’ter di approvazione di tali richieste.

Il sindaco, preso atto delle sollecitazioni del Comitato, si è impegnato a verificare la fattibilità dell’ordinanza attraverso la consultazione degli organi preposti e a dare risposte certe al Comitato entro il 25 del c.m.

Il Comitato ha concluso l’incontro ribadendo che porterà avanti, attraverso le proprie modalità autonome, una serie di iniziative volte ad informare la popolazione ed a promuoverne la mobilitazione .

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *