Licata, furto di acqua, scoperti 5 allacci abusivi

Licata, furto di acqua, scoperti 5 allacci abusivi

0
SHARE

Procede la lotta agli allacci abusivi. L’ultima azione coordinata messa in campo dal fornitore Siciliacque e da Caltaqua – Acque di CALTANISSETTA, gestore del servizio idrico integrato per il territorio provinciale di CALTANISSETTA, ha portato nel corso della parte iniziale del week end a scoprire ben 5 allacci abusivi in una condotta principale di Siciliacque lungo la Strada Statale 115, nei pressi del bivio per Licata. Si tratta di una condotta che serve anche parte della provincia nissena e in particolare la zona di Gela e Butera. Il sistema di allacci abusivi – secondo prima stima fatta subito dai tecnici di Siciliacque – era in grado di sottrarre indebitamente e illecitamente 30-40 litri di acqua al secondo, una quantita’ tale da creare ripercussioni negative sull’intera utenza. Il via all’ultima capillare azione di monitoraggio e’ scattata dopo che, a causa delle notevoli perdite registrate lungo l’acquedotto Gela-Licata che e’ utilizzato in questa stagione esclusivamente per approvvigionare le utenze della zona di Manfria, Tenutella, Desusino, Falconara e zona marittima di Licata, Siciliacque ha provveduto a isolare la zona maggiormente sotto osservazione installando alcune saracinesche di linea ed alimentando Manfria, Tenutella e Desusino con l’acqua potabilizzata a Gela. Falconara e Licata invece sono state alimentate con l’acqua del Fanaco. Il campanello di allarme nella fattispecie e’ stata la segnalazione di una fuoriuscita di acqua sulla Strada Statale 115 nei pressi del bivio di Licata. Dopo sei ore di utilizzo delle pompe e’ stato possibile effettuare lo scavo che ha portato alla sorprendente e sconcertante scoperta dei cinque “impianti” abusivi. Sulla vicenda Siciliacque ha presentato formale denuncia alle forze dell’ordine perche’ possano, ad indagini concluse, individuare i responsabili di questi allacci abusivi.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *