Licata, prodotti con segni contraffati: denunciate 4 persone

Redazione

Licata

Licata, prodotti con segni contraffati: denunciate 4 persone

di Redazione
Pubblicato il Apr 30, 2016
Licata, prodotti con segni contraffati: denunciate 4 persone

Nel pomeriggio di ieri, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Licata, nel corso di un servizio di controllo del territorio, deferivano in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Agrigento R.F., classe 1986, disoccupato di Melilli (SR), R.P., classe 1966,disoccupato di  Priolo Gargallo (SR), S.G., classe 1962, disoccupato di Siracusa, M.M., classe 1986, disoccupato di Melilli (SR), tutti già ben noti alle Forze dell’Ordine, poiché resisi responsabili in concorso del reato divendita di prodotti industriali con segni mendaci.

In particolare i Militari dell’Arma, nel corso di un servizio di pattuglia, in seguito ad una segnalazione al 112, procedevano al controllo dei soggetti, alcuni dei quali indossavano una pettorina catarifrangente, mentre ponevano in vendita vari “Kit multiuso di medicazione” riportanti distintivi e marchi palesemente contraffatti, in via Borromini, nel centro di Licata.

Pertanto la a merce, per un valore complessivo di euro 230,00 circa, veniva posta sotto sequestro dai Carabinieri.


Dal Web


  • Licata

    Blitz “Montagna”, pizzo sui migranti: “Spaventiamo tutti”

    Pubblicato il 22 01 2018

    Un rullo compressore la mafia di Agrigento, "molto più pericolosa e seria", altro che quella palermitana, considerata inaffidabile. Di più, le cosche agrigentine, la loro prontezza e organizzazione "spaventa tutti". Non è solo una questione di prestigio. Si tratta soprattutto di affar..

    Continua a Leggere

  • Licata

    “Operazione Montagna”, la conferenza stampa alla Dda di Palermo

    di Redazione
    Pubblicato il 22 01 2018

    https://youtu.be/Bv32lBLBQW8..

    Continua a Leggere

  • Licata

    Operazione Montagna, colonnello Pellegrino: “Blitz sia segnale di fiducia nei confronti delle istituzioni”

    Pubblicato il 22 01 2018

    Quindici capi mafia arrestati. Una cosca decapita. La famiglia mafiosa agrigentina che perde quote di vertici e di gregari. La strada però resta in salita. Perché la mafia agrigentina è una mafia che “risponde a un’ortodossia antica. È il fiore all’occhiello della mafia siciliana”. <..


  • Licata

    Operazione “Montagna”: a Favara comanda Pasquale Fanara

    Pubblicato il 22 01 2018

    Dall'operazione antimafia "Montagna" dei carabinieri del Comando provinciale di Agrigento che hanno eseguito 56 ordinanze di custodia cautelare nei confronti dei vertici dei mandamenti e delle cosche di Cosa nostra dell'Agrigentino emergono importanti novità sugli assetti mafiosi territoriali e sul..


  • Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 - Iscrizione R.O.C.: 22361