Licata, proiettili, benzina e lettera minatoria per il consigliere comunale Scrimali

Licata, proiettili, benzina e lettera minatoria per il consigliere comunale Scrimali

0
SHARE
Il consigliere Calogero Scrimali

Il consigliere comunale di Licata Calogero Scrimali, eletto nella lista “Licata in crescita” (Galanti sindaco), all’indomani del turno di ballottaggio (16 giugno) ha subito un’intimidazione. All’esponente politico è stata recapitata una busta in plastica contenente una bottiglia con del liquido infiammabile, due cartucce di un fucile da caccia e una lettera minatoria. La busta è stata trovata da Lillo Scimali all’ingresso della sua abitazione, in contrada Tuffarello. Scrimali, minacciato di ritirarsi dalla scena politica, ha denunciato il fatto al Commissariato di Polizia e ha adempiuto agli obblighi politici giurando regolarmente nella seduta di lunedì scorso che ha sancito l’insediamento del nuovo Consiglio comunale.

 

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *