Licata: rubano carburante e aggrediscono carabinieri (uno ferito), arrestati due romeni

Licata: rubano carburante e aggrediscono carabinieri (uno ferito), arrestati due romeni

0
SHARE
Il gasolio rubato

Nella trascorsa nottata, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Licata, nel corso di un servizio di controllo del territorio, hanno arrestato in flagranza di reato:

-  RAUTA Alin Dragos, classe 1987, cittadino romeno di fatto domiciliato a Licata, disoccupato, già noto alle Forze dell’Ordine;

CICOARI Constantin Catalin, classe 1991,cittadino romeno di fatto domiciliato a Licata, disoccupato, già noto alle Forze dell’Ordine; poiché resisi responsabili del reato di furto aggravato in concorso e violenza e resistenza a un Pubblico Ufficiale.

In particolare i Militari dell’Arma, nel corso di un servizio di controllo del territorio, intervenivano presso la locale stazione ferroviaria ove sorprendeva i due disoccupati romeni intenti a sottrarre tutto il gasolio dal serbatoio di un locomotore, di proprietà di una ditta incaricata a svolgere lavori di manutenzione della tratta ferroviaria Licata – Gela.

Nella circostanza il Rauta, dopo un primo tentativo di darsi alla fuga, aggrediva uno dei Carabinieri, con il quale innescava una breve colluttazione, venendo però immediatamente bloccato ed ammanettato unitamente al proprio complice.

In seguito alla colluttazione uno dei militari era costretto a ricorrere a cure mediche presso il pronto soccorso del locale ospedale civile “San Giacomo d’Altopasso”.

Gli arrestati, espletate le formalità di rito, venivano ristretti all’interno delle camere di sicurezza della Compagnia Carabinieri di Licata, in attesa dell’udienza di convalida, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY