Licata, minacce e violenza sessuale contro la moglie: arrestato bracciate agricolo

Licata, minacce e violenza sessuale contro la moglie: arrestato bracciate agricolo

492 views
0
SHARE
Carabinieri

Nella serata di ieri, i Carabinieri della Stazione di Palma di Montechiaro in esecuzione dell’Ordinanza di Custodia Cautelare in Carcere emessa dall’Ufficio del G.I.P. del Tribunale di Agrigento su richiesta della Procura della Repubblica di Agrigento, traevano in arresto:

–           DI CARO Pietro, classe 1964, bracciante agricolo, già noto alle Forze dell’Ordine,

poiché ritenuto responsabile dei reati di maltrattamenti contro familiari e conviventi, atti persecutori, minacce e violenza sessuale aggravata.

Nella circostanza i Militari dell’Arma accertavano che il bracciante agricolo palmese, per futili motivi connessi a dissidi di natura familiare, aveva in più occasioni posto in essere atti persecutori, ingiurie, maltrattamenti nei confronti della propria moglie, la quale sarebbe stata altresì costretta dal marito ad avere un rapporto sessuale contro la propria volontà.

L’arrestato, espletate le formalità di rito, veniva associato presso la Casa Circondariale di Agrigento, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria mandante.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *