Licenziamenti a Girgenti Acque, i sindacati non ci stanno e scrivono a Musumeci e al Prefetto

Redazione

Agrigento

Licenziamenti a Girgenti Acque, i sindacati non ci stanno e scrivono a Musumeci e al Prefetto

di Redazione
Pubblicato il Ago 10, 2018
Licenziamenti a Girgenti Acque, i sindacati non ci stanno e scrivono a Musumeci e al Prefetto

Sindacati in azione, dopo il licenziamento di 40 dipendenti effettuato dal gestore del servizio idrico in provincia di Agrigento, Girgenti Acque.

I segreteri provinciali delle maggiori sigle sindacali hanno scritto una lettera al presidente della Regione, all’assessorato all’Energia e al prefetto Dario Caputo, dove chiedono un incontro urgente per discutere della vicenda e trovare una soluzione per scongiurare il licenziamento collettivo che, peraltro è stato già compiuto.

Le organizzazioni sindacali sono preoccupate per la situazione occupazionale della provincia, per l’emergenza sociale derivante da ciò, ma, nello specifico, perchè a dire delle stesse “il licenziamento dei lavoratori, indispensabili per i corretto funzionamento del servizio idrico integrato creerà un ulteriore peggioramento del già lacunoso servizio, con aggravio di costi che i licenziamenti porteranno per i contributi che l’azienda dovrà versare all’Inps e per le spese legali che dovrà affrontare a seguito delle impugnative dei lavoratori licenziati”.


Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 -
Numero telefonico: 351 533 9611- 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 -
Iscrizione R.O.C.: 22361 - Registrazione al Tribunale di Agrigento n. 264/04