Lite condominiale a Roma, ucciso con coltellata da vicino

Lite condominiale a Roma, ucciso con coltellata da vicino

291 views
0
SHARE
Quartiere Ponte di Nona, teatro dell'omicidio in via Damiano de Vesteur

Una lite condominiale è sfociata in un omicidio nella tarda serata di ieri in via Damiano Di Veuster al Prenestino, alla periferia di Roma. Un cittadino romeno di 48 anni Ionel Bebereche è stato ucciso con una coltellata al petto nell’androne del palazzo dove abitava. L’uomo, trasportato in gravissime condizioni in ospedale, è morto poco dopo. Sul posto è intervenuta la polizia che ha fermato un condomino Raimondo Grilletto, 60 anni. La vittima è stata trovata a terra riversa in una pozza di sangue nell’androne delle scale da un’altra vicina di casa che ha chiamato i soccorsi e la polizia. L’uomo, ferito da una coltellata al cuore, è stato soccorso dal 118 ma è morto poco dopo l’arrivo in ospedale. Secondo una prima ricostruzione della polizia, la lite degenerata in omicidio sarebbe nata da questioni di condominio.

L’accusa nei confronti del 60enne arrestato dalla polizia è di omicidio. Il fatto è accaduto al civico 46 di via Padre Damiano De Veuster nella zona di Ponte di Nona. Sul posto sono intervenuti gli agenti del commissariato Casilino.  Nel Marzo 2001 Raimondo Grilletto spara ad un cirraduino bulgaro, uccidendolo. Il 14 agosto sempre del 2001 aizza il suo Pitbull contro un marocchino vivo per miracolo e 120 punti di sutura.

L’uomo ha un nutrito il curriculum malavitoso. In passato era finito nei guai per ricettazione e spaccio di sostanze stupefacenti, furti e altri reati minori.

 

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *