Lite tra famiglie per i panni stesi : un morto e 2 feriti, preso l’assassino

Redazione

Apertura

Lite tra famiglie per i panni stesi : un morto e 2 feriti, preso l’assassino

di Redazione
Pubblicato il Giu 25, 2016
Lite tra famiglie per i panni stesi : un morto e 2 feriti, preso l’assassino
L'omicidio di Borgo nuovo

L’omicidio di Borgo nuovo

Una persona è morta nel corso di una sparatoria in largo Pozzillo, nel quartiere Borgo Nuovo, a Palermo. Sarebbe accaduto al culmine di una lite condominiale, nel corso della quale altre due persona sono rimaste ferite. Sul posto stanno operando i carabinieri, che hanno fermato lo sparatore ed altre persone.

La vicenda è scoppiata nel corso di una lite fra due nuclei familiari rosi da tempo da vecchi dissapori.

La vittima si chiama Vincenzo Barbagallo, 67 anni. Feriti i figli di Barbagallo, Domenico, di 48 anni ed Elvira. Il primo è stato colpito di striscio da un colpo di pistola calibro 7,65, trasportato all’ospedale di Villa Sofia viene al momento sottoposto agli accertamenti dei medici, ma le sue condizioni non vengono considerate gravi.

La donna, che ha dato l’allarme ed è sotto choc, è stata trasportata all’ospedale Cervello dai sanitari del 118.

La lite è stata scatenata per alcuni panni stesi dalla famiglia Barbagallo sull’area in cui ricade la casa dei Lo Monaco. I primi a scontrarsi sarebbero stati la moglie di Domenico Barbagallo e Francesco Lo Monaco, 67 anni, che in un primo momento sembrava porre fine alla contesa. Poi, inmvece ha sparato più colpi uccidendo Barbagallo e ferendo i figli.

Lo Monaco, che ha cercato di sbarazzarsi della pistola, una calibro 7,65: è stato bloccato e condotto in caserma dopo essersi barricato in casa in cui si trovava il fratello, Giovanni che sta scontando una pena ai domiciliari. Lo Monaco ha precedenti per possesso di armi e contro il patrimonio. Sul posto sono stati trovati un bossolo e due cartucce inesplose.

Fermate altre persone per favoreggiamento, tra cui Giovanni Lo Monaco.


Dal Web


  • Apertura

    Strage cani, Catanzaro a Musumeci: “Funzionario insulta Sciacca su Facebook. Lo rimuova dall’incarico”

    Pubblicato il 18 02 2018

    "Non ci sono parole che possano descrivere l’amarezza suscitata dalle immagini dei 30 cani ritrovati senza vita a Sciacca. È una tristezza sincera e profonda che ci obbliga a riflettere e ad interrogarci sul grado di civiltà che noi, uomini, abbiamo raggiunto. La violenza deve essere osteggi..


  • Apertura

    Viabilità siciliana, Musumeci scrive all’Anas: “A19, accelerare i lavori e rafforzare il personale”

    Pubblicato il 18 02 2018

    "Mentre apprendo con piacere la notizia dell'aggiudicazione dei lavori per la ricostruzione del viadotto Imera sull'autostrada Palermo-Catania, sento il dovere di manifestare il mio vivo disappunto per il perdurare delle pessime condizioni della viabilità lungo la A19, Catania-Palermo". Co..


  • Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 - Iscrizione R.O.C.: 22361