Cronaca

Liti in famiglia e minacce esplosione casa, intervento Cc

I carabinieri ieri pomeriggio hanno bloccato un giovane e un uomo che avevano minacciato in due episodi di uccidere i parenti e di fare saltare in aria l’abitazione. Il primo intervento in via Filippo Corazza dove un 25 enne armato di due grossi coltelli ha minacciato di morte i parenti che vivevano con lui e poi si e’ barricato all’interno della propria abitazione tentando il suicidio, ferendosi, agli arti superiori. I carabinieri sono riusciti a bloccare il giovane e disarmarlo anche di un terzo coltello che aveva nascosto sotto la maglietta. Il secondo episodio in via Andrea Cirrincione. Qui un uomo di 50 anni si e’ barricato in casa e armato di ascia ha minacciato di fare saltare in aria l’abitazione con due bottiglie di alcool con tanto di stoppino artigianale. L’uomo aveva versato anche il liquido infiammabile anche sui mobile e vicino ad una bombola a gas. Anche in questo caso i carabinieri sono riusciti a bloccare l’uomo ed evitare l’esplosione. In entrambi i casi e’ stato disposto il Tso.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *

Most Popular

Grandangolo Agrigento il sito di notizie, attualità, cronaca, mafia della provincia di Agrigento e della Sicilia Direttore: Franco Castaldo E-mail: GRANDANGOLOAGRIGENTO@GMAIL.COM

Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 - Iscrizione R.O.C.: 22361

To Top