M5s: dipendente Comune le porta spesa in auto, nella bufera consigliera grillina

Redazione

Catania

M5s: dipendente Comune le porta spesa in auto, nella bufera consigliera grillina

di Redazione
Pubblicato il Dic 9, 2015
M5s: dipendente Comune le porta spesa in auto, nella bufera consigliera grillina

Il leghista ‘sorprende’ la ‘grillina’ mentre si fa portare la spesa in auto dal dipendente comunale che risultava essere in servizio. È quanto avvenuto giorni fa a Mascalucia, centro di circa 30mila anime in provincia di Catania, dove il vicesindaco Fabio Cantarella, salviniano doc, ha ‘pizzicato’ il consigliere comunale del Movimento Cinque Stelle, Agata Montensanto, che fu anche candidata a sindaco del comune etneo, con tanto di ‘calata’ di Beppe Grillo che giunse in paese per un comizio a suo sostegno, farsi portare i pacchi della spesa in auto da un dipendente comunale in servizio. La polemica infuria su Facebook, con l’esponente 5Stelle che ha reso pubblica la notizia per prima e catalogando quanto avvenuto come un “gesto di gentilezza” da parte del dipendente comunale. Il vicesindaco Fabio Cantarella, non nuovo a blitz antiassenteismo, ha rincarato invece la dose con un ”lei che si fa portare la spesa in auto dal dipendente comunale in servizio si rende conto che questa gentilezza, come la definisce lei, gliel’hanno pagata i cittadini di Mascalucia?”. Adesso il dipendente comunale è finito sotto procedimento disciplinare in seguito alla segnalazione del vicesindaco che nell’immediatezza dell’evento ha fatto accesso al registro delle presenze riscontrandone la presenza al municipio mentre in realtà si trovava a centinaia di metri dallo stabile in cui è ubicato il suo ufficio.


Dal Web


  • Catania

    Blitz “Montagna”, pizzo sui migranti: “Spaventiamo tutti”

    Pubblicato il 22 01 2018

    Un rullo compressore la mafia di Agrigento, "molto più pericolosa e seria", altro che quella palermitana, considerata inaffidabile. Di più, le cosche agrigentine, la loro prontezza e organizzazione "spaventa tutti". Non è solo una questione di prestigio. Si tratta soprattutto di affar..

    Continua a Leggere

  • Catania

    “Operazione Montagna”, la conferenza stampa alla Dda di Palermo

    di Redazione
    Pubblicato il 22 01 2018

    https://youtu.be/Bv32lBLBQW8..

    Continua a Leggere

  • Catania

    Operazione Montagna, colonnello Pellegrino: “Blitz sia segnale di fiducia nei confronti delle istituzioni”

    Pubblicato il 22 01 2018

    Quindici capi mafia arrestati. Una cosca decapita. La famiglia mafiosa agrigentina che perde quote di vertici e di gregari. La strada però resta in salita. Perché la mafia agrigentina è una mafia che “risponde a un’ortodossia antica. È il fiore all’occhiello della mafia siciliana”. <..


  • Catania

    Operazione “Montagna”: a Favara comanda Pasquale Fanara

    Pubblicato il 22 01 2018

    Dall'operazione antimafia "Montagna" dei carabinieri del Comando provinciale di Agrigento che hanno eseguito 56 ordinanze di custodia cautelare nei confronti dei vertici dei mandamenti e delle cosche di Cosa nostra dell'Agrigentino emergono importanti novità sugli assetti mafiosi territoriali e sul..


  • Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 - Iscrizione R.O.C.: 22361