Apertura

Mafia, aggiornata la lista dei latitanti più pericolosi: tra loro Messina Denaro

E’ stata aggiornata, sul sito del Ministero dell’Interno, la lista dei latitanti più pericolosi ricercati dalle forze dell’ordine. Tra loro spicca, primo fra tutti, quello di Matteo Messina Denaro. Di seguito l’elenco completo fornito dal Ministero:

Matteo Messina Denaro (nato a Castelvetrano (TP), il 26/4/1962)- è ricercato dal 1993, per associazione di tipo mafioso, omicidio, strage, devastazione, detenzione e porto di materie esplodenti, furto ed altro; • – il 29.6.1994 sono state diramate le ricerche in campo internazionale, per arresto ai fini estradizionali.

Marco Di Lauro (nato Napoli il 16/06/1980) è ricercato dal 2005, per associazione di tipo mafioso ed altro; • il 17.11.2006 sono state diramate le ricerche in campo internazionale, per arresto ai fini estradizionali.

Giovanni Motisi (nato a Palermo l’1/1/1959)  è ricercato dal 1998 per omicidi, dal 2001 per associazione di tipo mafioso ed altro, dal 2002 per strage ed altro; • Deve scontare la pena dell’ergastolo • il 10.12.1999 sono state diramate le ricerche in campo internazionale, per arresto ai fini estradizionali.

Giuseppe Giorgi (nato a San Luca (RC)  il 6/3/1961) • è ricercato dal 1995 per associazione di tipo mafioso finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti, armi, estorsioni ed omicidi; • deve espiare 17 anni di reclusione; • il 24.05.1995 sono state diramate le ricerche in campo internazionale, per arresto ai fini estradizionali.

Rocco Morabito (nato ad Africo (RC) il 13/10/1966)- è ricercato dal 1994, per associazione di tipo mafioso, associazione per delinquere finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti ed altri gravi reati; – deve espiare la pena di 30 anni di reclusione; – il 10/02/1995 sono state diramate le ricerche in campo internazionale, per arresto ai fini estradizionali.

Cubebbu Attilio (nato ad Arzana (NU) il 02/03/47)  – è ricercato dal 1997, per non aver fatto rientro, al termine di un permesso, nella Casa Circondariale di Badu è Carros (NU), ove era ristretto, per sequestro di persona, omicidio e lesioni gravissime; • – il 18.3.1998 sono state diramate le ricerche in campo internazionale, per arresto ai fini estradizionali

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *

Grandangolo Agrigento il sito di notizie, attualità, cronaca, mafia della provincia di Agrigento e della Sicilia Direttore: Franco Castaldo E-mail: GRANDANGOLOAGRIGENTO@GMAIL.COM

Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 - Iscrizione R.O.C.: 22361

To Top