Mafia agrigentina, blitz “Icaro”: “date 20 anni di carcere a “Ninu u...

Mafia agrigentina, blitz “Icaro”: “date 20 anni di carcere a “Ninu u giardinisi” e Francesco Messina”

0
SHARE
Alcuni degli imputati del processo "Icaro"

Si è conclusa la riquisitoria dei pm della Dda nel processo col rito abbreviato scaturito dall’operazione antimafia denominata “Icaro”.


L’accusa rapprestata dai magistrati Brucoli e Camilleri, ha rimodulato l’entità delle pene richieste reclamando 20 anni, e non 28 come espresso in una udienza precedente, per Francesco Messina, 58 anni, ritenuto il capomafia della famiglia di Porto Empedocle e Antonino Iacono, detto “Ninu u Giardinisi”, 61 anni, di Giardina Gallotti, considerato dagli inquirenti il capo della famiglia di Agrigento.

12 anni sono stati chiesti per Rocco D’Aolisio, 46 ann, sambucese, 9 anni per Tommaso Baroncelli, 40 anni, e Domenico Bavetta, anche loro di Sambuca di Sicilia. Le altre pene per gli altri imputati erano stati già richieste nelle udienze che hanno proceduto quella di ieri.

Tra gli imputati del processo Giuseppe Picillo, di Favara, Pietro Campo, di Santa Margherita Belice, Franesco Capizzi, di Porto Empedocle, Frantesco Tarantino, di Agrigento, Mauro Capizzi di Ribera, ed altri.

In tutto gli indagati nell’operazione furono 34, di cui 22 hanno chiesto il processo breve. Questo il dettaglio delle richieste del Pm: Antonino Iacono inteso “Ninu u giardinisi”, 61 anni, residente nella frazione di Giardina Gallotti, e per il presunto capo della famiglia mafiosa di Porto Empedocle, Francesco Messina, 58 anni, zio del boss Gerlandino Messina;12 anni per Rocco D’Aloisio, 46 anni, di Sambuca di Sicilia; e 9 anni per Tommaso Baroncelli, 40 anni, di Santa Margherita Belice e Domenico Bavetta, 34 anni di Montevago; 12 anni di reclusione per Giuseppe Picillo, 53 anni, di Favara; 9 anni per Mauro Capizzi, 47 anni, di Ribera, Gioacchino Iacono, 36 anni, di Realmonte, e Giuseppe Lo Pilato, 44 anni, di Giardina Gallotti; 20 anni per Pietro Campo, 65 anni, di Santa Margherita Belice; 8 anni di reclusione per Giovanni Campo 25 anni; 12 anni per Francesco Capizzi inteso “il milanese”, 50 anni, di Porto Empedocle, e Francesco Tarantino inteso “Paolo”, 29 anni, di Agrigento, residente a Porto Empedocle; 14 anni per Giacomo La Sala, 47 anni, di Santa Margherita Belice; 6 anni per Piero Guzzardo, 37 anni, di Santa Margherita Belice; 12 anni per Gioacchino Cimino, 61 anni, di Agrigento residente a Porto Empedocle e Santo Interrante, 34 anni, di Santa Margherita Belice; 8 anni per Francesco Pavia, 35 anni, di Porto Empedocle; 6 anni per Emanuele Riggio, 45 anni, di Monreale; 3 anni e 4 mesi per Domenico Cucina, 48 anni, di Lampedusa, otto anni per Leonardo Marrella 38 anni di Montallegro e 15 anni per Diego Grassadonia, 54 anni, di Cianciana.

Loading…

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY