Mafia agrigentina, chiesti 15 anni per Angelo Gioacchino Middioni

Mafia agrigentina, chiesti 15 anni per Angelo Gioacchino Middioni

534 views
0
SHARE

Per l’accusa “non era un semplice affiliato ma dopo la scarcerzione sarebbe stato anche il capo della cosca mafiosa di Campobello di Licata”. Per questi moitivi il pm Giuseppe Fici ha chiesto 15 anni di carcere per Angelo Gioacchino Middioni, 39 anni, cugino del boss Giuseppe Falzone, ex capo della mafia agrigentina. Middioni è accusato di associazione mafiosa per la seconda volta dopo che per la stessa accusa era stato processato e assolto circa dieci anni fa. Le accuse rivolte al campobellese sono nate dalle dichiarazioni dei pentiti Sardino e Di Gati e dell’imprenditore Salvatore Paci, condannato con l’accusa di essere un socio occulto di Falsone. Accuse che la difesa di Middioni ha contestato perchè lo stesso Paci, a dire della difesa “non è credibile”, mentre i due pentiti “sono generici e in contraddizione”.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *