Apertura

Mafia agrigentina, “Spitiddi” (i fratelli Campo) sottomessi al volere di Gino Guzzo

Le strategie, gli organigrammi, i progetti della mafia agrigentina, soprattutto quella Belicina nelle carte dell’inchiesta che ha portato al sequestro dei beni ai danni degli imprenditori Adamo di Castelvetrano, ritenuti vicini al super-boss latitante Matteo Messina Denaro.
E da queste carte emerge la figura del boss Gino Guzzo che è stato a capo del mandamento di Menfi, Santa Margherita Belice, Sciacca, Montevago, Sambuca di Sicilia.

LEGGI GLI ARTICOLI SUL SETTIMANALE GRANDANGOLO. ACQUISTA E SCARICA A SOLO UN EURO IL FILE.

Pulsante-Acquista-Ora

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *

Most Popular

Grandangolo Agrigento il sito di notizie, attualità, cronaca, mafia della provincia di Agrigento e della Sicilia Direttore: Franco Castaldo E-mail: GRANDANGOLOAGRIGENTO@GMAIL.COM

Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 - Iscrizione R.O.C.: 22361

To Top