Mafia, beni confiscati: sit-in lavoratori gruppo Grigoli davanti Municipio

Redazione

Cronaca

Mafia, beni confiscati: sit-in lavoratori gruppo Grigoli davanti Municipio

di Redazione
Pubblicato il Gen 19, 2017
Mafia, beni confiscati: sit-in lavoratori gruppo Grigoli davanti Municipio

“La citta’ fa di tutto per allontanarsi dalla mafia invece lo Stato e’ assente e ancora 40 persone dell’ex Gruppo 6Gdo sono senza lavoro, senza speranza e senza dignita’”. E’ questa una delle scritte sui cartelloni che i 44 ex lavoratori del centro distribuzione (Cedi) dell’ex Gruppo 6 Gdo (confiscato a Giuseppe Grigoli, condannato per mafia), ancora senza occupazione hanno collocato stamani davanti al Municipio di Castelvetrano dove stanno effettuando un sit in. In dieci lo scorso mese di giugno hanno esaurito la mobilita’ e tutti da tempo attendono la riassunzione. “Al sindaco di Castelvetrano dal quale stiamo per essere ricevuti – dicono Anselmo Gandolfo e Mario D’Angelo, segretari di Filcams Cgil e Uiltucs Uil e Laura Saladino, coordinatrice della grande distribuzione del presidio di Trapani Fisascalt-Cisl – chiediamo di farsi parte attiva in questa vicenda per giungere alla ricollocazione di questi lavoratori. Per sollecitare le istituzioni faremo altri sit in davanti alla Prefettura di Trapani e alla sede di Palermo dell’Agenzia dei beni sequestrati e confiscati alla mafia”. Proprio a quest’ultima alla fine di dicembre i sindacalisti chiedono l’accelerazione delle trattative per l’assegnazione del Cedi.


Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 - Iscrizione R.O.C.: 22361