Apertura

Mafia, blitz “Eden 5”, Triokola: sette arresti nell’agrigentino, legami con Messina Denaro. Preso il boss di Burgio (nomi, foto e video)

Stamani, all’alba, i carabinieri del Ros e del Reparto operativo di Agrigento hanno arrestato sette persone tutte accusate di associazione per delinquere di stampo mafioso.

In manette sono finiti Giuseppe Genova, accusato di essere il capo della famiglia mafiosa di Burgio (Agrigento), Andrea e Salvatore La Puma, padre e figlio, Gaspare Ciaccio, Vincenzo Buscemi, Massimo Tarantino e Luigi Alberto La Sala. Le indagini, coordinate dal procuratore Francesco Lo Voi e dall’aggiunto Maurizio Scalia, hanno svelato il rigido controllo del territorio effettuato dalla rete dei fedelissimi di Leo Sutera, il capomafia soprannominato il “professore”. L’ordinanza è stata emessa dal gip di Palermo su richiesta della locale Procura distrettuale.

L’operazione – denominata ‘Eden 5, Triokolà – è frutto di una manovra investigativa sviluppata dal Ros e dal Comando provinciale Carabinieri di Agrigento, in direzione del mandamento mafioso di Sambuca di Sicilia (Agrigento). Le indagini hanno consentito di individuare gli assetti di vertice del sodalizio mafioso agrigentino e documentare il ruolo di cerniera svolto nei confronti delle articolazioni di Cosa nostra operanti nella Sicilia occidentale e il collegamento con il latitante Matteo Messina Denaro.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *

Grandangolo Agrigento il sito di notizie, attualità, cronaca, mafia della provincia di Agrigento e della Sicilia Direttore: Franco Castaldo E-mail: GRANDANGOLOAGRIGENTO@GMAIL.COM

Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 - Iscrizione R.O.C.: 22361

To Top