Mafia

Mafia: “Boss contrari a ‘inchini’ nelle processioni, attirano troppa attenzione”

“Cosa nostra e’ contraria a ‘inchini’ e ‘omaggi’ ai boss, perche’ attraggono l’attenzione dei media, mentre la criminalita’ organizzata in Sicilia vuole rimanere sotto traccia”. Cosi’ il comandante dei carabinieri del Ros, generale Giuseppe Governale, oggi a Catania, dopo l’operazione “Kronos” che ha portato al fermo di 28 presunti mafiosi, compresi gli attuali reggenti di tre clan. “Non abbiamo bisogno di tutta questa visibilita’ e della societa’ civile che si muove”, diceva un boss captato in una intercettazione ascoltata dai militari dell’Arma dopo i fatti di Paterno’ e San Michele di Ganzaria davanti alle abitazioni dei due capimafia locali. “Insomma non vogliamo ‘pennacchi’. Meno si parla di noi e meglio e'”, ribadiva. Secondo il generale Governale “dietro una calma apparente si puo’ nascondere meglio una forte dinamicita’ criminale, che emerge grazie anche alle operazioni delle forze dell’ordine e all’inchiesta della Procura. Noi dobbiamo contrastare l’attivita’ criminale impegnandoci seriamente su tutti i fronti con serieta’ e rispetto della legalita’, sempre”.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *

Grandangolo Agrigento il sito di notizie, attualità, cronaca, mafia della provincia di Agrigento e della Sicilia Direttore: Franco Castaldo E-mail: GRANDANGOLOAGRIGENTO@GMAIL.COM

Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 - Iscrizione R.O.C.: 22361

To Top