Mafia, Caselli: “Contro di me una legge, dovevo pagare processo Andreotti”

Redazione

Palermo

Mafia, Caselli: “Contro di me una legge, dovevo pagare processo Andreotti”

di Redazione
Pubblicato il Gen 22, 2016
Mafia, Caselli: “Contro di me una legge, dovevo pagare processo Andreotti”

“Contro di me e’ stata fatta una legge contra personam, poi dichiarata incostituzionale, perche’ dovevo pagare il processo Andreotti. Ma questo lo considero una medaglia. A quel tempo fu descritta come una legge contro i magistrati che non intendono piegarsi a nessuno. Ecco perche’ la considero un elemento di onore”.

Lo ha detto Gian Carlo Caseli, a premessa della sua deposizione al processo Stato-mafia, stamane a Palermo.


Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 - Iscrizione R.O.C.: 22361