Apertura

Mafia: catturato boss latitante, era tra 100 ricercati d’Italia

I carabinieri hanno arrestato Andrea Nizza, 30 anni, ricercato dal 2014, inserito nell’elenco dei 100 latitanti più pericolosi d’Italia.
L’uomo era il cosiddetto braccio armato della cosca mafiosa Santapaola. Andrea Nizza si nascondeva a Viagrande, paese dell’hinterland etneo, in un appartamento preso in affitto da una coppia di suoi amici finiti in manette per favoreggiamento.
Le forze dell’ordine lo hanno scovato in un appartamento preso in affitto da una coppia di amici dell’uomo, finiti in manette per favoreggiamento. La famiglia dei Nizza per anni braccio armato del clan Santapaola-Ercolano, prima a San Cristoforo e poi a Librino, si è sempre occupata dello spaccio e del traffico di stupefacenti. La cattura di Nizza è stata possibile anche grazie alle dichiarazioni del fratello Fabrizio, diventato collaboratore di giustizia.
Procuratore, grande colpo in lotta criminalità
“E’ un grande colpo per la legalità e nella lotta alla criminalità organizzata. I carabinieri, con un grande e duro lavoro di intelligence di altissima professionalità, coordinati dalla nostra Dda, sono riusciti catturare il latitante più pericoloso della Sicilia orientale”.
Lo ha affermato il procuratore di Catania, Carmelo Zuccaro.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *

Grandangolo Agrigento il sito di notizie, attualità, cronaca, mafia della provincia di Agrigento e della Sicilia Direttore: Franco Castaldo E-mail: GRANDANGOLOAGRIGENTO@GMAIL.COM

Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 - Iscrizione R.O.C.: 22361

To Top