Mafia, chiesti 10 anni di carcere per Matteo Messina Denaro

Mafia, chiesti 10 anni di carcere per Matteo Messina Denaro

0
SHARE

Luigi Patronaggio ha chiesto la condanna a 10 anni del boss latitante Matteo Messina Denaro. Il padrino di Castelvetrano e’ accusato di associazione mafiosa. Il processo si celebra in appello. In primo grado Messina Denaro aveva avuto 10 anni per la partecipazione a Cosa nostra dal 2008 al 2009, per il periodo precedente c’era a suo carico una condanna passata in giudicato a 20 anni. L’accusa ha poi chiesto la conferma delle pene inflitte in primo grado a Nicolo’ Nicolosi e Marco Manzo, che avevano avuto rispettivamente 2 anni e 3 mesi e 4 anni. Patronaggio ha poi chiesto la condanna a 25 anni di Giovanni Risalvato, 16 di Vincenzo Panicola, cognato di Messina Denaro, 20 di Lorenzo Catalanotto e 15 di Maurizio Arimondi. Per Leonardo Ippolito sono stati sollecitati 18 anni, per Giovanni Filardo 21, per Tonino 21 e per Calogero Cangemi 6. Gli imputati rispondevano, a vario titolo, di mafia, intestazione fittizia di beni e danneggiamento. Il processo nasce dall’inchiesta denominata “Golem 2″ che ha fatto luce sulla rete dei colonnelli e dei gregari del boss latitante.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *