Mafia, Civati: “Caso Cutrò goccia che ha fatto traboccare il vaso”

Redazione

Mafia

Mafia, Civati: “Caso Cutrò goccia che ha fatto traboccare il vaso”

di Redazione
Pubblicato il Ott 19, 2016
Mafia, Civati: “Caso Cutrò goccia che ha fatto traboccare il vaso”

“L’ultima goccia che ha fatto traboccare il vaso riguarda la decisione del viceministro Bubbico di revocare, senza alcuna motivazione, la scorta al testimone di giustizia Ignazio Cutro’, minacciato dalla mafia agrigentina per le sue denunce sul pizzo. Solo la lungimiranza del Prefetto di Agrigento ha impedito che si andasse avanti con questa decisione scellerata. Purtroppo non c’e’ alcuna garanzia sul futuro del programma di giustizia per Cutro’, che pure negli anni ha rappresentato un faro per l’antimafia italiana e per tutti i testimoni di giustizia”.

E’ il deputato di Possibile Pippo Civati ad affermarlo, aggiungendo che “a questo punto vogliamo sapere dal ministro dell’Interno e dal viceministro quali siano le linee guida di questo governo in materia di testimoni di giustizia. Quale modello di antimafia si porta avanti se si lasciano soli, oggi piu’ che durante qualsiasi altro governo precedente, gli uomini e le donne che hanno permesso con le loro denunce di sradicare organizzazioni mafiose e criminali in tutta Italia, mettendo a rischio la propria vita e quella dei familiari”.

“Mai – riprende – ci eravamo trovati di fronte a una simile sciatteria, nella migliore delle ipotesi, come denunciano gli stessi testimoni: qualcuno ha delle responsabilita’ precise e ha il dovere di dare risposte precise e non evasive come quelle fornite dal viceministro”


Dal Web


  • Mafia

    Blitz “Montagna”, pizzo sui migranti: “Spaventiamo tutti”

    Pubblicato il 22 01 2018

    Un rullo compressore la mafia di Agrigento, "molto più pericolosa e seria", altro che quella palermitana, considerata inaffidabile. Di più, le cosche agrigentine, la loro prontezza e organizzazione "spaventa tutti". Non è solo una questione di prestigio. Si tratta soprattutto di affar..

    Continua a Leggere

  • Mafia

    “Operazione Montagna”, la conferenza stampa alla Dda di Palermo

    di Redazione
    Pubblicato il 22 01 2018

    https://youtu.be/Bv32lBLBQW8..

    Continua a Leggere

  • Mafia

    Operazione Montagna, colonnello Pellegrino: “Blitz sia segnale di fiducia nei confronti delle istituzioni”

    Pubblicato il 22 01 2018

    Quindici capi mafia arrestati. Una cosca decapita. La famiglia mafiosa agrigentina che perde quote di vertici e di gregari. La strada però resta in salita. Perché la mafia agrigentina è una mafia che “risponde a un’ortodossia antica. È il fiore all’occhiello della mafia siciliana”. <..


  • Mafia

    Operazione “Montagna”: a Favara comanda Pasquale Fanara

    Pubblicato il 22 01 2018

    Dall'operazione antimafia "Montagna" dei carabinieri del Comando provinciale di Agrigento che hanno eseguito 56 ordinanze di custodia cautelare nei confronti dei vertici dei mandamenti e delle cosche di Cosa nostra dell'Agrigentino emergono importanti novità sugli assetti mafiosi territoriali e sul..


  • Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 - Iscrizione R.O.C.: 22361