Apertura

Mafia, “Clan di Cosa nostra e Stidda agrigentina molto radicati in Germania”

Il quadro di analisi concernente l’attualità della presenza in Germania di soggetti della criminalità organizzata siciliana resta, nel semestre del 2016, invariato, persistendo le condizioni, soprattutto di carattere economico, che nel tempo avrebbero favorito le proiezioni in quel Paese di persone appartenenti o contigue alle consorterie. Lo scrive la Dia nella recentissima relazione semestrale dei primi sei mesi dell’anno passato.

L’attività di analisi ha permesso di evidenziare come i Länder a maggior infiltrazione di elementi criminali originari della Sicilia siano concentrati nella parte meridionale ed occidentale del Paese, in particolare in Renania Settentrionale-Westfalia, Baviera e Baden-Wurttemberg. In questi territori, la componente agrigentina appare quella maggiormente radicata, al punto da poter offrire, anche nel recente passato, assistenza logistica e rifugio a latitanti. Allo stesso modo, troverebbe conferma la presenza di elementi provenienti dall’area nissena, in particolare appartenenti alla stidda. Anche in Germania, al pari di quanto segnalato per le proiezioni ultraregionali di cosa nostra, si registrano segnali di possibili collegamenti ed alleanze di tipo affaristico tra organizzazioni criminali italiane di diversa matrice mafiosa, specie con riferimento al traffico di stupefacenti. Il territorio tedesco continua, infatti, a porsi come un importante canale di approvvigionamento o di transito della droga.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *

Grandangolo Agrigento il sito di notizie, attualità, cronaca, mafia della provincia di Agrigento e della Sicilia Direttore: Franco Castaldo E-mail: GRANDANGOLOAGRIGENTO@GMAIL.COM

Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 - Iscrizione R.O.C.: 22361

To Top