Mafia: ex capitano “Ultimo” in aula: “Strategico seguire i fratelli Sansone”

Mafia: ex capitano “Ultimo” in aula: “Strategico seguire i fratelli Sansone”

0
SHARE
Capitano Ultimo dietro paravento, guardano il col. Obinu e il gen. Mori

Stampa e pubblico fuori dall’aula per consentire l’ingresso del colonnello Sergio De Caprio, l’ex capitano “Ultimo”. Inizia così l’udienza del processo d’appello a Mauro Obinu e Mario Mori, ex ufficiali dell’Arma sotto processo per favoreggiamento aggravato alla mafia per la mancata cattura del boss Bernardo Provenzano, a Mezzojuso nel 1995. In primo grado i due ex alti ufficiali del Ros sono stati assolti. Oggi è stato il giorno della deposizione di “Ultimo”, colui che mise le manette al boss Totò Riina, il 15 gennaio 1993, che ha spiegato le dinamiche di un’operazione avvenuta a Terme Vigliatore nel 1993 in cui fu coinvolto personale del Ros dei Carabinieri. I militari pensarono di avere individuato il latitante Pietro Aglieri. Poco distante – in un’altra casa – trascorreva la sua latitanza anche il boss catenese Nitto Santapaola.

“Dopo l’arresto di Salvatore Riina io feci una proposta. Anzichè effettuare la perquisizione del covo di Riina dissi che, secondo me, era strategico seguire i fratelli Sansone, costruttori edili, all’epoca sconosciuti, perchè secondo me così facendo si aveva la possibilità di disarticolare l’organizzazione criminale Cosa nostra. Cosi lo pensavo e lo penso tuttora. Fu una proposta con questo fine e fu accolta. Per altro la perquisizione non era una mia competenza o del mio reparto”.

Lo ha detto il tenente colonello Sergio De Caprio, l’ex capitano “Ultimo”, che sta deponendo, protetto da due paraventi e da un muro di militari in borghese, al processo d’appello agli ex ufficiali dei carabinieri Mario Mori e Mauro Obinu. “Ultimo” ha risposto alle domande della difesa – presenti in aula i due imputati – e ora lo interroga il sostituto procuratore generale, Luigi Patronaggio.

 

 

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *