Mafia, ex governatore Lombardo: “Seguo processo ma ho una vita fuori”

Mafia, ex governatore Lombardo: “Seguo processo ma ho una vita fuori”

201 views
0
SHARE
Raffaele Lombardo

“Sto vivendo questa vicenda giudiziaria con grande attenzione, non voglio mancare, mi piace intervenire quando e’ possibile, ma da tre anni a questa parte, da quando ho troncato con la politica attiva che per me era fatta di un impegno che durava diciotto ore al giorno,ho scoperto che c’e’ una vita fuori che e’ molto meglio”. Lo afferma l’ex governatore siciliano Raffaele Lombardo, parlando con l’Agi del processo d’appello in cui e’ imputato di concorso esterno in associazione mafiosa dopo la condanna in primo grado a 6 anni e 8 mesi. “Ho incontrato giorni fa il professor Coppi, in questo mese saranno esaminate le richieste istruttorie e poi il giudice fissera’ un calendario”, aggiunge Lombardo, che esclude di voler tornare a fare politica, “pur credendo ancora nel progetto di rilancio di una Sicilia indipendente. Adesso -prosegue- per me c’e’ la famiglia, il tempo libero, ci sono le letture, c’e’ la mia meravigliosa campagna, e poi c’e’ la scoperta non della Nuova Zelanda, ma della Sicilia che scopro, che non conoscevo, me la sto godendo appieno, di recente ho visitato Avola antica, Tindari greca, le famose Cave di Cusa e qualche museo, tra cui il Paolo Orsi dove ho ritrovato reperti trovati a Grammichele e che non avevo mai visitato. Tengo a precisare -sottolinea ancora- che mi sono dimesso perche’ mi sono trovato davanti ad un imputazione coatta per concorso esterno, arrivata il 29 marzo 2012. Non ero nemmeno rinviato a giudizio, ma ho parlato con le forze politiche e abbiamo convenuto che per non andare a votare a ferragosto, era opportuno che mi dimettessi il 31 luglio e la cosa ha permesso poi di andare a votare ad ottobre”.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *