Mafia, il pentito Giuseppe Quaranta irrompe nel processo Icaro: testimonierà dall’aula bunker del Pagliarelli

Giuseppe Castaldo

Apertura

Mafia, il pentito Giuseppe Quaranta irrompe nel processo Icaro: testimonierà dall’aula bunker del Pagliarelli

Pubblicato il Mar 19, 2018
Mafia, il pentito Giuseppe Quaranta irrompe nel processo Icaro: testimonierà dall’aula bunker del Pagliarelli

Giuseppe Quaranta, neo collaboratore di giustizia della mafia agrigentina, testimonierà dal vivo il prossimo 20 aprile – presso il padiglione B2 dell’aula bunker del carcere Pagliarelli – nell’ambito del processo “Icaro” che vede imputati Carmelo Bruno, Vito Campisi, Antonino Grimaldi, Stefano Marrella, Vincenzo Marrella, Pasquale Schembri, l’altro Vincenzo Marrella, Francesco Tortorici, Gaspare Secolonovo e Ciro Tornatore, nel frattempo deceduto.

La volontà di sentire Quaranta era stata già preannunciata dal sostituto procuratore della Direzione Distrettuale Antimafia, Claudio Camilleri, la scorsa udienza. Restavano, dunque, da chiarire la modalità – se in video conferenza o dal vivo – e dove. E’ stata scelta alla fine l’aula bunker del carcere Pagliarelli. Quaranta, che già ha fornito diversi spunti nelle oltre 177 pagine di verbali che sta rilasciando ai magistrati della DDA di Palermo, dovrà effettuare tra le altre cose anche diversi riconoscimenti fotografici. Gli imputati del processo “Icaro” – che si sta celebrando davanti al primo collegio del Tribunale di Agrigento presieduto dal dott. Pietro Maria Falcone – hanno deciso per tramite dei loro avvocati di non prendere parte all’audizione del neo pentito.

Nell’udienza di stamani, intanto, è comparso a testimoniare il commissario Salvatore Manzella della sezione criminalità della Squadra Mobile di Palermo. Due le attività su cui ha reso dichiarazioni: accertamenti sulla presenza di Giuseppe Quaranta presso l’ovile di Pietro Campo – confermata dai rilievi fotografici e video che il pm ha prodotto che ritraggono il neo collaboratore a bordo di una Mercedes scura di proprietà della Frenda Group di Joppolo – e anche attività di indagine nei confronti di Antonino Iacono, alias “u giardinisi”.


Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 - Iscrizione R.O.C.: 22361