Mafia, il pentito Rizzuto “punta” i capimafia e parla dei boss agrigentini

Mafia, il pentito Rizzuto “punta” i capimafia e parla dei boss agrigentini

0
SHARE

Calogero Rizzuto è un pentito importante. Ha contribuito,
dopo l’arresto per mafia a scardinare le
famiglie della Valle del Belice e della zona montana
del saccense, aprendo scenari importanti sul fronte
delle investigazioni contro le cosche agrigentine.
E’ stato capo- mandamento e qualche giorno fa ha deposto nel
processo a carico di Gerlandino Messina. Oltre a tracciare
un profilo dell’ex primula rossa di Porto
Empedocle ha ridisegnato l’organigramma mafioso
agrigentino. Esattamente come aveva svelato ai giudici
nei giorni caldi del suo pentimento. Grandangolo pubblica i verbali dell’interrogatorio di Rizzuto che parla non solo di Gerlandino Messina, ma anche dei rapporti con gli altri boss agrigentini. Parla Giuseppe Falsone, Leo Sutera, dei Capizzi e di Lillo Lombardozzi. Insomma rivela retroscena che fanno luce su uno spaccato che abbraccia praticamente l’intera provincia di Agrigento.

Se vuoi saperne di più ed approfondire l’argomento acquista (a solo 1 euro) e scarica il settimanale online facendo click sul link sotto.

ACQUISTA GRANDANGOLO 36

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *