Mafia, il procuratore Pignatone: “Corruzione vero potere dei boss”

Mafia, il procuratore Pignatone: “Corruzione vero potere dei boss”

0
SHARE

Non piu’ e non solo la violenza e’ il tratto dominante della mafia. “E’ semmai la corruzione il suo vero sistema di potere”, ha detto il procuratore di Roma, Giuseppe Pignatone, che e’ intervenuto alla Settimana Alfonsiana di PALERMO dedicata al tradimento di Giuda. Pignatone ha parlato dei nuovi caratteri delle organizzazioni mafiose e del ruolo della “societa’ civile” o almeno di quella parte di professionisti, funzionari pubblici, politici e imprenditori che rappresentano la “zona grigia”, dove il “concorso di responsabilita’ si muove lungo confini incerti e sfuggenti”. Fino a qualche tempo fa, di fronte a questa borghesia che tradiva stringendo con Cosa nostra patti scellerati, qualcuno poteva dire: “Non sapevo, non mi rendevo conto”. Dopo il primo maxiprocesso alla mafia, le stragi e le indagini sugli intrecci di interesse tra mafiosi, politici e professionisti non ci sono piu’ alibi. “Bisogna prendere atto – ha detto Pignatone – che e’ finita l’eta’ dell’innocenza”.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *