Mafia, la Procura: “Nel 2013 Antonello Montante ancora non indagato”

Mafia, la Procura: “Nel 2013 Antonello Montante ancora non indagato”

0
SHARE

“Alla data del Comitato per la Sicurezza pubblica svoltosi a Caltanisseta il 21 ottobre 2013, Antonello Montante non era indagato da questo ufficio; invero, l’iscrizione a suo carico è stata effettuata nel mese di giugno 2014″. Lo scrive in una nota la Procura di CALTANISSETTA, in riferimento alle dichiarazioni rese dall’ex pm di CALTANISSETTA ed ex assessore regionale all’Energia del Governo Crocetta, Nicolò Marino, in un’intervista rilasciata ieri a La Sicilia. Marino, nell’intervista, ha criticato magistrati, ministri e industriali accusandoli di avere “coperto il sistema Montante” per anni. Montante è indagato per concorso esterno in associazione mafiosa. Tra le altre cose, Marino ha affermato che il Comitato per l’Ordine e la Sicurezza pubblica, che si tenne alla presenza del ministro dell’Interno Angelino Alfano, si fece “per celebrare le lodi di una persona che alcuni magistrati dovevano sapere che era indagato o iscritto nel registro delle notizie di reato”. Oggi arriva la smentita della Procura di CALTANISSETTA, che al momento è retta ad interim dall’aggiunto Lia Sava.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY